Anima mundi

Da Wiki Italiano.
Versione del 3 gen 2019 alle 08:20 di Daniele Urlotti (Discussione | contributi) (Creata pagina con "(Latino) - l’Anima del Mondo degli antichi, il pensiero divino. Secondo Platone (''Timeo'') “l’ ''anima mundi'' è un’energia naturale delle cose per cui alcune hanno...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

(Latino) - l’Anima del Mondo degli antichi, il pensiero divino. Secondo Platone (Timeo) “l’ anima mundi è un’energia naturale delle cose per cui alcune hanno soltanto la capacità di muoversi, altre di crescere, altre di percepire attraverso i sensi, altre di giudicare”. Per H.P.B. è l’elemento che corrisponde al principio di oggettività (buddhi) che è indissolubilmente legato al principio di soggettività (ātmā) e quindi all’elemento ākāsha-æther. Nel suo aspetto più elevato (arūpa, senza forma) laanima mundi è analoga al nirvāna e in quello inferiore (rūpa, con una forma) è la luce astrale planetaria con cui siamo “astralmente” connessi in modo analogo a quello in cui il nostro corpo terrestre è connesso con la terra.[1]

Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Pier Giorgio Parola, Glossario Teosofico. Raccolta di termini usati nella letteratura teosofica, Edizioni Teosofiche Italiane, Vicenza, 2013, p. 12 sg.