Differenze tra le versioni di "Ciclo"

Da Wiki Italiano.
(Creata pagina con "Dal greco ''kuklos''. Gli antichi divisero il tempo in cicli infiniti, ruote dentro ruote, poiché tutti questi periodi erano di durata diversa, e ognuno segnava l'inizio o la...")
(Nessuna differenza)

Versione delle 14:31, 23 apr 2019

Dal greco kuklos. Gli antichi divisero il tempo in cicli infiniti, ruote dentro ruote, poiché tutti questi periodi erano di durata diversa, e ognuno segnava l'inizio o la fine di qualche evento sia cosmico che terrestre, fisico o metafisico. Vi erano cicli di solo pochi anni e cicli di durata immensa.[1]

E’ un periodo di tempo in cui gli eventi si succedono con regolarità e che si ripete costantemente. La dottrina teosofica postula una legge ciclica per cui ogni processo universale si “riprende” all’infinito.[2]

Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Da Ciclo nel Glossario a cura di Michele Zappalà
  2. Pier Giorgio Parola, Glossario Teosofico. Raccolta di termini usati nella letteratura teosofica, Edizioni Teosofiche Italiane, Vicenza, 2013, p. 21 sg.