Ciclo

Da Wiki Italiano.

Dal greco kuklos. Gli antichi divisero il tempo in cicli infiniti, ruote dentro ruote, poiché tutti questi periodi erano di durata diversa, e ognuno segnava l'inizio o la fine di qualche evento sia cosmico che terrestre, fisico o metafisico. Vi erano cicli di solo pochi anni e cicli di durata immensa.[1]

E’ un periodo di tempo in cui gli eventi si succedono con regolarità e che si ripete costantemente. La dottrina teosofica postula una legge ciclica per cui ogni processo universale si “riprende” all’infinito.[2]

Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Da Ciclo nel Glossario a cura di Michele Zappalà
  2. Pier Giorgio Parola, Glossario Teosofico. Raccolta di termini usati nella letteratura teosofica, Edizioni Teosofiche Italiane, Vicenza, 2013, p. 21 sg.