Asura

Da Wiki Italiano.

(Sanscrito) - Exotericamente, elementali e cattivi dei - considerati malefici; demoni e non dei. Ma esotericamente è il contrario. Nelle parti più antiche dei Rig Veda, il termine è usato per lo Spirito Supremo, di conseguenza gli Asura sono spirituali e divini. È soltanto nell'ultimo libro dei Rig Veda, nell'ultima parte, e nello Atharva Veda e nei Brahmani, che il termine attribuito ad Agni, la più grande divinità Vedica, ad Indra e a Varuna, ha assunto il significato opposto di dei. Asu significa alito, ed è con il suo alito che Prajapati (Brahma) crea gli Asura.

Quando il ritualismo e il dogma prevalsero nella Religione Saggezza, la lettera iniziale “a” fu adottata come prefisso di negazione ed il termine finì per significare 'non un dio', e Sura solamente una divinità. Ma nei Veda i Sura sono sempre stati collegati a Surya, il sole, e considerati come divinità inferiori, i deva. Gli Asura sono i Sura detronizzati, i Deva delle religioni più antiche trasformati in demoni da teologi settari. Etimologicamente la parola deriva da Asu, o meglio da A-sura, che significa 'non Dei'. Si incarnano nella Terza Razza e dotano l'uomo di Mente, ossia di capacità intellettuale autocosciente. Creati dalla Natura plastica, e non da causa fisica, appartengono ai Manasvin (i Saggi) e formano le prime tre classi di Pitri. Sono Forze e Fuochi correlativi, vengono considerati Deva ribelli, avversari di Dio, Diavoli, Spiriti del Male. In realtà sono i primi esseri creati dal Corpo della Notte, Dei di grande santità e di grande castità, assolutamente non demoni tentatori.

I Sura diventano Asura nel passaggio dalla Terza alla Quarta Razza, quando si incarnano negli Atlantiani. Sono gli Specchi della Saggezza Eterna, gli Spiriti Caduti dei Cristiani, gli Angeli primordiali, i Figli di Dio, gli Angeli delle Tenebre, non quelle umane ma quelle assolute che sono la Luce Assoluta. Ahura Mazda è una deformazione di Asura Mazda, mentre Arimane è il Grande Asura, il Dio della Sapienza Segreta. All'inizio di ogni Mahakalpa, sono i primi a comparire come Figli del Primo Soffio Creatore. Protagonisti della Guerra in Cielo, sono alleati di Soma che li guida contro Brihaspati, il rappresentante degli Dei, il capo del culto ritualistico e cerimoniale. Sono i Titani, i Ribelli, i Modellatori, gli Architetti, i Progenitori, i Rudra, i Kumara, i Gandharva, gli Aditya, ecc.[1]


Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Da Asura nel Glossario a cura di Michele Zappalà