Corpo astrale

Da Wiki Italiano.

Il terzo corpo dell'uomo, a partire dal basso, quello fisico.[1]

Nel sistema di pensiero teosofico è corrispondente al Principio del Linga Sharira.

E’ il modello del corpo fisico e quindi lo precede nel processo evolutivo. [...] In alcuni casi particolari (molto speciali e rari) è il veicolo della coscienza che viene usato per avere delle esperienze, pur essendo dissociati dal corpo fisico. Nel “Dialogo tra due Direttori” (H.P.B. e M. Collins, Collected Writings, X, 218-219) è collegato ai termini “doppio vitale” e “doppio proteiforme o plastico”; H.P.B. lo definisce “corpo proteiforme” o “plastico” poiché può assumere varie forme: le materializzazioni durante le sedute spiritiche sono sempre quelle del “corpo astrale” di un medium. Secondo H.P.B. lo si può talvolta vedere vicino a delle sepolture recenti. L’insegnamento teosofico originale sconsiglia ogni rapporto con il “corpo astrale” da parte di persone impreparate, definendolo molto pericoloso.[2]

Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Da Corpo astrale nel Glossario a cura di Michele Zappalà
  2. Pier Giorgio Parola, Glossario Teosofico. Raccolta di termini usati nella letteratura teosofica, Edizioni Teosofiche Italiane, Vicenza, 2013, p. 22