Elementari

Da Wiki Italiano.

Sono le reliquie di quei defunti che, essendo stati avulsi, in vita, dai loro princìpi superiori a causa di una condotta depravata, rimangono nel kāmaloka. Sono dei contenitori inanimati di energie ignobili, il peggio del carattere dell’estinto, che col tempo si dissolvono e spariscono a somiglianza del corpo fisico. Sono pericolosi in quanto possono ossessionare coloro che sono affini a loro.[1]


Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Pier Giorgio Parola, Glossario Teosofico. Raccolta di termini usati nella letteratura teosofica, Edizioni Teosofiche Italiane, Vicenza, 2013, p. 32