Lettera dei Mahatma n° 142A

Da Wiki Italiano.

A.P. Sinnett era sinceramente interessato al benessere della Società Teosofica, di cui all'epoca era vicepresidente. Aveva chiesto alcuni suggerimenti a proposito del suo regolamento e della sua organizzazione, e la lettera 142A contiene i suggerimenti di Damodar K. Mavalankar.

Damodar era una figura importante del primo periodo della S.T., viveva con i Fondatori nella sede di Bombay per aiutarli nel lavoro.[1] Era un chela del Mahatma K.H. e alla fine andò in Tibet per unirsi ai Maestri.

Note

  1. George E. Linton e Virginia Hanson (a cura di), ‘’Readers Guide to The Mahatma Letters to A.P. Sinnett’’, Theosophical Publishing House, Adyar, 1972, p. 53