Mahatma

Da Wiki Italiano.

(Sanscrito महात्मन् mahātma) - Letteralmente, "La Grande Anima", il "Grande Sè", un termine che si applica a quei grandi uomini che hanno votato se stessi all'illuminazione della razza umana; sono adepti dell'ordine più elevato. Si tratta di Esseri eletti che, avendo ottenuto il dominio sui loro principi inferiori vivono pertanto senza lo impedimento dell'"uomo di carne", e sono in possesso della conoscenza e del potere pari allo stadio da essi raggiunto nella loro evoluzione spirituale. In Pali sono chiamati Rahat ed Arhat. Il capo della gerarchia spirituale dalla quale i Mahatma dipendono si chiama Maha-Chohan.

Grande Atman (Mahan atma) è il nome dato ad un livello dell'ascesa dello yoga nel quale la finitezza empirica è superata. Nei Purana, Mahan è il livello corrispondente alla cosmogonia. Il Mahatma è il servitore della Legge del Karma, un Maestro o Guru: Brahman è il Maha-Atma del Mondo. Il titolo, però, non è riservato solo alla religione ed alla filosofia; in India esso viene dato anche a persona di grande rispetto, tenuta pubblicamente in grande considerazione. Nei tempi recenti, Gandhi ne è il più famoso portatore. Il Grande Sè derivante dall'Uomo Cosmico (Maha-Purusha) che è lo spirito del mondo e che in sè contiene tutte le possibilità di qualificazione, nella fase anteriore al loro dispiegamento.[1]

Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Da Mahatma nel Glossario a cura di Michele Zappalà