Dharmakaya

Da Wiki Italiano.
Versione del 23 apr 2019 alle 15:53 di Daniele Urlotti (Discussione | contributi) (Creata pagina con "(Sanscrito धर्म काय ''dharmakāya'') E’ il corpo del ''Dharma'', il “corpo della legge”, è la più eccellente “veste di gloria” che può portare l...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

(Sanscrito धर्म काय dharmakāya) E’ il corpo del Dharma, il “corpo della legge”, è la più eccellente “veste di gloria” che può portare l’ Ego a livello dell’ Ādi-Buddhi. Anche sui piani più alti esistono degli Ego, degli Ego umani, seppure di una natura differente. Tre sono i modi, relativi a tre tipi di corpi, di veicoli, di kāya (tri-kāya): il nirmānakāya con un sé fisso, il sambhogakāya in cui non c’è un sé stabile, ma c’è consapevolezza della situazione in cui ci si trova, e il dharmakāya dove non c’è un sé fisso né la consapevolezza di una situazione distintiva.[1]



Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Pier Giorgio Parola, Glossario Teosofico. Raccolta di termini usati nella letteratura teosofica, Edizioni Teosofiche Italiane, Vicenza, 2013, p. 27