Daiviprakriti

Da Wiki Italiano.

E’ la diretta emanazione (o, meglio, irradiazione, in quanto nel pensiero divino esiste ogni cosa… cosicché è impossibile che qualcosa esca…, Transaction of the Blavatsky Lodge, n.6) di mahābuddhi (Vedi Mahat, la Mente universale). Il nome deriva dalla radice div (brillare) e da prakriti; è quindi la “Luce”, la sostanza originale, l’energia sui piani eccelsi che, differenziandosi, diviene fohat, il ponte fra lo spirito e la materia.[1]


Si ricorda che il Glossario completo de La Dottrina Segreta è consultabile al sito della Società Teosofica Italiana.

Note

  1. Pier Giorgio Parola, Glossario Teosofico. Raccolta di termini usati nella letteratura teosofica, Edizioni Teosofiche Italiane, Vicenza, 2013, p. 25